Il Bambinello trafugato a Foligno, ritrovato in Francia. - Antiquares
480
post-template-default,single,single-post,postid-480,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,side_area_uncovered_from_content,vss_responsive_adv,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,columns-4,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

Il Bambinello trafugato a Foligno, ritrovato in Francia.

Il Bambinello trafugato a Foligno, ritrovato in Francia.

Foligno, 09 dicembre, 2106
Dopo più di trent’anni di girovagare per l’Europa, si è ricongiunto con l’adorata Maestà, il Bambinello del XII secolo, scolpito per la chiesa di Santa Maria Infraportas.
Era stato trafugato negli anni ’80 e venduto a qualche (ignaro?) collezionista straniero.
Grazie anche all’occhio attento dello storico dell’arte Alessandro Delpriori, ho potuto personalmente segnalare ai Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Artistico di Firenze, la presenza di questa importante scultura, presso una casa d’aste, a Parigi.
Il brillante e tempestivo intervento dei Militari, a cui ovviamente va un plauso, ha permesso il ritorno dell’adorata opera nella città d’origine, Foligno.
La Sedes Sapientiae, tornata oggi completa del Bambino, è una delle più antiche, tra quelle lignee dell’Italia Centrale, paragonabile a quella di San Sepolcro e datata appunto 1199.
Verrà esposta nella Chiesa d’origine, durante il periodo natalizio, per tornare poi ad essere custodita nel Museo Diocesano della città.
Ringrazio il sacerdote, Don Paolo, per avermi tenuto informato sull’evolversi del complicato recupero internazionale.
Daniele Trabalza

……………………………………………….