Affascinante volto di Sgherro, Lombardia ‘500 - Antiquares
909
product-template-default,single,single-product,postid-909,woocommerce,woocommerce-page,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,side_area_uncovered_from_content,vss_responsive_adv,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,columns-4,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
antiquares-volto-sgherro-13antiquares-volto-sgherro-111-450x450antiquares-volto-sgherro-10antiquares-volto-sgherro-41antiquares-volto-sgherro-51antiquares-volto-sgherro-61antiquares-volto-sgherro-71antiquares-volto-sgherro-81antiquares-volto-sgherro-91antiquares-volto-sgherro-121antiquares-volto-sgherro-1a1antiquares-volto-sgherro-21antiquares-volto-sgherro-31

Affascinante volto di Sgherro, Lombardia ‘500

Descrizione

Iniziamo questa settimana di pubblicazioni, con una scultura piuttosto insolita e di certo affascinante, databile nel pieno Cinquecento.
Il mezzo busto qui pubblicato, è uno di quegli oggetti che non lasciano indifferenti: qualcuno lo troverà splendido, magari per altri sarà un pò inquietante.
Particolare è di certo il soggetto scolpito nel legno, non un volto di Santo, ma probabilmente una di quelle figure sinistre più volte presenti in dipinti e raffigurazioni antiche: uno Sgherro per l’appunto.
L’uomo ha i capelli e le sopracciglia nere, l’espressione corrugata e dei baffi folti che ne delimitano le labbra fin quasi al mento.
Il colore dell’incarnato è molto scuro, quasi nero, ma sembra esserci traccia della sua policromia più rosea, sotto alla patina data dal tempo.
Abbiamo preferito lasciarlo così, perché ciò che si guadagnerebbe in termini di ripristino dell’originale si perderebbe forse in termini di fascino, caratteristica che solo il tempo e l’intattezza sanno donare.
La qualità scultorea è molto elevata, il mezzo busto è stato intagliato in un blocco unico di legno di noce, da un’artista di grande capacità.
Girandolo si notano nella parte bassa i segni che lo scalpello ha impresso nel legno.
La conservazione come detto è pressoché perfetta, poiché la figura è integra nella struttura, bonificata da tarli, e nel suo stato appunto originale.
Una base realizzata nel plexiglass nero, modernissima, completa l’opera, rendendola esponibile ed integrabile anche negli ambienti moderni.
Le misure sono: 18 cm di larghezza, 14 cm di profondità e 34 cm di altezza.