Annunciazione su tavola di fine '500, forse Scarsellino? - Antiquares
21687
product-template-default,single,single-product,postid-21687,woocommerce,woocommerce-page,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,side_area_uncovered_from_content,vss_responsive_adv,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,columns-4,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
Antiquares-Annunciazione-2Antiquares-Annunciazione-3Antiquares-Annunciazione-4Antiquares-Annunciazione-8Antiquares-Annunciazione-9Antiquares-Annunciazione-10Antiquares-Annunciazione-11Antiquares-Annunciazione-13Antiquares-Annunciazione-16Antiquares-Annunciazione-17Antiquares-Annunciazione-18Antiquares-Annunciazione-19Antiquares-Annunciazione-1

Annunciazione su tavola di fine ‘500, forse Scarsellino?

3.800,00

Descrizione

Affascinante Annunciazione della fine del Cinquecento.
L’opera è stata dipinta su tavola di noce.
Nel retro è presente un numero di inventario ed una vecchia iscrizione, che riferisce il dipinto al pittore ferrarese Ippolito Scarsella, lo Scarsellino (Ferrara, 1550 o 1551 – Ferrara, 28 ottobre 1620).
Tale indicazione appare adeguata per epoca e stile, anche se da approfondire.
Il dipinto è stato appena pulito e versa in eccellenti condizioni di conservazione.
La cornice è una Salvator Rosa antica, seppur adattata alla tavoletta.

Il supporto misura 27 cm per 35 cm, mentre esternamente le misure sono di 40 cm per 48 cm.