"Frate Solecito da Lodi", una tela del '600 per veri appassionati.. - Antiquares
21571
product-template-default,single,single-product,postid-21571,woocommerce,woocommerce-page,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,side_area_uncovered_from_content,vss_responsive_adv,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,columns-4,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
Antiquares-Frate-Solecito-da-Lodi-Converso-Agostiniano-1Antiquares-Frate-Solecito-da-Lodi-Converso-Agostiniano-2Antiquares-Frate-Solecito-da-Lodi-Converso-Agostiniano-3Antiquares-Frate-Solecito-da-Lodi-Converso-Agostiniano-4Antiquares-Frate-Solecito-da-Lodi-Converso-Agostiniano-5Antiquares-Frate-Solecito-da-Lodi-Converso-Agostiniano-6Antiquares-Frate-Solecito-da-Lodi-Converso-Agostiniano-7Antiquares-Frate-Solecito-da-Lodi-Converso-Agostiniano-8Antiquares-Frate-Solecito-da-Lodi-Converso-Agostiniano-9Antiquares-Frate-Solecito-da-Lodi-Converso-Agostiniano-10Antiquares-Frate-Solecito-da-Lodi-Converso-Agostiniano-11Antiquares-Frate-Solecito-da-Lodi-Converso-Agostiniano-12Adorazione dei MagiarisiSan Francesco

“Frate Solecito da Lodi”, una tela del ‘600 per veri appassionati..

Descrizione

Il dipinto qui pubblicato raffigura la visitazione di Maria ad Elisabetta, episodio qui ambientato tra architetture rinascimentali.
In prima tela e mai pulito, il quadro presenta nel retro una scritta che aiuta a chiarire il nome dell’autore e di conseguenza l’epoca.
Sollecito Arisi è stato un Frate agostiniano, pittore attivo a Lodi e dintorni, nella prima metà del Seicento.
Sue tele e suoi affreschi sono conservati nelle Cappelle di Chiese e Conventi della Lombardia.
Il link sottostante è riferito ad uno dei suoi più noti dipinti, quello di Sant’Agostino, a Crema.
La nostra opera è particolarmente interessante perchè inedita, proveniente da un Castello della zona di Pavia e mai stata sul mercato antiquario.
Restauro e pulitura, mai come in questo caso, aiuteranno a decifrare meglio colori, figure, sfondi di una piccola tela, forse bozzetto di una Pala di maggiori dimensioni.
Credo che sia stimolante lasciare ai pochi appassionati rimasti il gusto di intervenire, studiare, approfondire e quindi godere di un risultato finale inaspettato.
Solo chi vive di queste sensazioni potrà capire quanto sia oggi raro imbattersi in oggetti in questo stato.
Agli altri consiglio di dedicarsi all’arte moderna..

Il dipinto misura 64 cm per 80 cm, mentre con la cornice le misure divantano di 77 cm per 92 cm.

http://www.cassiciaco.it/navigazione/iconografia/pittori/seicento/arisi/arisi.html