Ritratto Carolis Franciscus de Valle, datato 1663 - Antiquares
21270
product-template-default,single,single-product,postid-21270,woocommerce,woocommerce-page,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,side_area_uncovered_from_content,vss_responsive_adv,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,columns-4,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
Antiquares-Carolis-Franciscus-de-Valle-1Antiquares-Carolis-Franciscus-de-Valle-2Antiquares-Carolis-Franciscus-de-Valle-3Antiquares-Carolis-Franciscus-de-Valle-4Antiquares-Carolis-Franciscus-de-Valle-5Antiquares-Carolis-Franciscus-de-Valle-6Antiquares-Carolis-Franciscus-de-Valle-7Antiquares-Carolis-Franciscus-de-Valle-8Antiquares-Carolis-Franciscus-de-Valle-9Antiquares-Carolis-Franciscus-de-Valle-10Antiquares-Carolis-Franciscus-de-Valle-11Antiquares-Carolis-Franciscus-de-Valle-12Antiquares-Carolis-Franciscus-de-Valle-13Antiquares-Carolis-Franciscus-de-Valle-14Antiquares-Carolis-Franciscus-de-Valle-15Antiquares-Carolis-Franciscus-de-Valle-16Antiquares-Carolis-Franciscus-de-Valle-17Antiquares-Carolis-Franciscus-de-Valle-18Antiquares-Carolis-Franciscus-de-Valle-19

Ritratto Carolis Franciscus de Valle, datato 1663

2.200,00

Descrizione

Il ritratto, dipinto ad olio su tela, proviene da una castello della Lombardia, come quello già pubblicato in precedenza nel sito.
Il personaggio raffigurato è il fratello dell’altro, come recita la scritta sulla tela “Carolus Fran.cus de Valle figlius Joannis; et frater Gugliemini, Augustini et Petri Joseph”.
Le casate più illustri erano solite commissionare in serie dei quadri, a ricordo delle personalità più importanti del passato della loro famiglia.
Si trattava spesso delle figure che avevano contribuito alla ricchezza o alla stabilità politica del casato.
Le scritte nella tela, in fronte ed in retro, fanno in questo caso luce sull’epoca (datato 1663), l’età ed il nominativo del ritratto.
Tali elementi rendono storicamente importante un quadro, seppur non eccelso in termini di qualità pittorica.
La conservazione della tela è quella dei dipinti mai restaurati; come se il tempo si fosse fermato, li ritroviamo nel loro telaio, in prima tela e con il fascino del quadro da ripulire.
Il Dipinto misura 70 cm per 88 cm.