San Gennaro - Antiquares
12345
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-12345,theme-antiquares,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,side_area_uncovered_from_content,vss_responsive_adv,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,columns-4,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive,elementor-default,elementor-kit-32676

San Gennaro

Antiquares si offre di valutare dipinti raffiguranti
San Gennaro

Potete richiedere il nostro parere, per una stima del valore di un'opera, con questo soggetto, che avete in collezione, o che avete ricevuto in eredità. Siamo disponibili ad acquistare quadri raffiguranti San Gennaro dopo una prima visione in foto ed un successivo approfondimento dal vivo. Potete utilizzare i moduli di contatto o i form di valutazione, per una prima stima gratuita e non vincolante. Riceverete una prima indicazione sul valore reale del vostro quadro.

Category
G, Iconografia
About

Nato nel III secolo, è stato martire cristiano. Venne eletto Vescovo di Benevento, dove svolse il suo apostolato. Il suo martirio avvenne sotto Diocleziano. Gennaro si era recato, insieme a Desiderio ed al Diacono Festo, a Pozzuoli; il diacono di Miseno, Sossio (amico di Gennaro), venne fatto arrestare da Dragonzio, governatore della Campania. Gennaro si recò a trovarlo, insieme a Festo e Desiderio. Avendo professato la religione cristiana, vennero arrestati e condannati a morire, sbranati da leoni, nell’Anfiteatro di Pozzuoli. A seguito delle simpatie manifestate dalla folla, la sentenza venne sospesa. La tradizione vuole, che le bestie si inginocchiassero al cospetto di San Gennaro. Venne pertanto deciso di farli decapitare presso la Solfatara di Pozzuoli, nell’anno 305. Secondo la tradizione, una pia donna di nome Eusebia, avrebbe conservato e raccolto in due ampolle il sangue del martire. Tali contenitori, pieni di sangue, sono divenuti perciò simbolo iconografico di San Gennaro, assieme all’abito vescovile, al bastone pastorale, alla palma ed ai leoni.