San Pancrazio - Antiquares
12853
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-12853,theme-antiquares,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,side_area_uncovered_from_content,vss_responsive_adv,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,columns-4,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive,elementor-default,elementor-kit-32676

San Pancrazio

Antiquares si offre di valutare dipinti raffiguranti
San Pancrazio

Potete richiedere il nostro parere, per una stima del valore di un'opera, con questo soggetto, che avete in collezione, o che avete ricevuto in eredità. Siamo disponibili ad acquistare quadri raffiguranti San Pancrazio dopo una prima visione in foto ed un successivo approfondimento dal vivo. Potete utilizzare i moduli di contatto o i form di valutazione, per una prima stima gratuita e non vincolante. Riceverete una prima indicazione sul valore reale del vostro quadro.

Category
Iconografia, P
About

Pancrazio nacque alla fine dell’anno 289 a Sinnada, cittadina della Frigia, da genitori di origine romana. A causa della morte prematura dei suoi, fu affidato all’età di otto anni allo zio Dionisio, con la preghiera di amministrare i suoi beni, di curare la sua educazione ed i suoi studi. Giunti a Roma per abitare la loro villa sul monte Celio, Dionisio e Pancrazio si convertirono alla religione cristiana, chiedendo quasi subito di ricevere battesimo ed eucarestia. In quel periodo tuttavia stava avendo luogo la feroce repressione di Diocleziano contro i cristiani. Pancrazio venne portato in giudizio e condannato a morte, a 14 anni. Si narra che lo stesso imperatore, sorpreso dalla bellezza del giovane, tentò di dissuaderlo, ma, al suo rifiuto, ne ordinò la decapitazione. Pancrazio fu condotto quindi sulla Via Aurelia, nei pressi del Tempio di Giano, dove fu eseguita la sua condanna. L’illustre matrona Ottavilla raccolse la testa ed il resto del corpo, li unse con oli, avvolgendoli poi con il tessuto, e li depose in un nuovo sepolcro, all’interno delle catacombe già presenti. In quel punto nascerà la Basilica di San Pancrazio. Viene raffigurato solitamente come un giovane soldato con in mano una palma.