Sant’ Anna - Antiquares
12143
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-12143,theme-antiquares,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,side_area_uncovered_from_content,vss_responsive_adv,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,columns-4,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive,elementor-default,elementor-kit-32676

Sant’ Anna

Antiquares si offre di valutare dipinti raffiguranti
Sant’ Anna

Potete richiedere il nostro parere, per una stima del valore di un'opera, con questo soggetto, che avete in collezione, o che avete ricevuto in eredità. Siamo disponibili ad acquistare quadri raffiguranti Sant’ Anna dopo una prima visione in foto ed un successivo approfondimento dal vivo. Potete utilizzare i moduli di contatto o i form di valutazione, per una prima stima gratuita e non vincolante. Riceverete una prima indicazione sul valore reale del vostro quadro.

Category
A, Iconografia
About

Madre della Vergine Maria. Secondo la tradizione, Anna ebbe per padre Batan (Sacerdote di Betlemme), discendente della tribù di Levi e della famiglia di Aronne. Pur essendo sposata con Gioacchino da venti anni, non era riuscita ad avere figli. Un giorno, mentre era al lavoro nei campi, apparve a Gioacchino un angelo, che gli annuncia l’arrivo di un figlio.
Contemporaneamente la stessa cosa accadde ad Anna. I due si incontrano davanti alla Porta Aurea di Gerusalemme: il loro casto bacio viene interpretato come il momento del concepimento di Maria (amata da Dio). La tradizione vuole che le reliquie di San’Anna fossero salvate da Longino (il centurione che mise la lancia nel costato di Gesù per accertarsi della sua morte) e portate in Terra Santa. La Santa è invocata come protettrice delle donne incinte. Viene rappresentata solitamente vestita di rosso, con un mantello verde; il primo per simboleggiare l’amore ed il secondo la rinascita della primavera.